Sanctum 3D

Letto 1187 volte

sanctum_3DWOODERS ADVISORY: film insulso!!! Dite a Cameron che a vivere di rendita col proprio nome, prima o poi si rischia di toppare. Fatemi Sanctum a me che mi sono martirizzato a vedere l’ennessimo 3D inutile!

Oggi va tutto storto..torno a casa dopo aver visto sta roba e scrivo la mia recensionina tranquillo. Ad un certo punto il pc si inventa che è saltata la connessione e non ha salvato nulla di quello che ho scritto..Vabbè vado a dormire sarà per la prossima volta..inizia a suonare un allarme.. adesso smette..adesso smette..adesso smette.. ci credete che sono le 6.46 di mattina e ancora suona?
Almeno s’è ripresa la connessione..
Comunque questa è la punizione divina per aver scritto uno sproloquio sul 3d la settimana scorsa e aver visto l’ennesima boiata questa sera!
Se dovessi descrivervi quello che ho visto con una parola, sarebbe “INUTILE”, perchè non c’è niente in questo film.
La storia è insulsa e banalissima: spedizione speleolo-subaquea privata con team composto da super esperto introverso, lunatico e vedovo e altri caratterizzanti (il figlio che odia il padre introverso, il finanziatore con la fidanzata, l’amico di mille avventure del padre e altri 3-4).
Ovviamente qualcosa va storto e rimangono bloccati. fine.
Niente colpi di scena, nessuna empatia per i personaggi, niente di niente! Solo acqua e roccia. Non c’è un minimo di tensione, non c’è quel senso di claustrofobia che almeno io mi aspettavo dal genere di film, anche le scene che dovrebbero essere più drammatiche non risaltano dalle altre.
La caratterizzazione dei personaggi è quasi inesistente, tutto è insipido e scontato come per esempio i dialoghi davvero troppo troppo forzati.
E che dire delle scenografie? Tutto uguale! sembra la stessa scena girata da angoli diversi! Magari l’hanno pure fatto apposta per dare il senso del labirinto ma il risultato è davvero scadente. In “Viaggio al centro della terra” del 1959 si erano inventati la scena bellissima della grotta enorme con tutte le rocce fosforescenti che era uno spettacolo per gli occhi! ed è stato fatto 50 anni fa! Coi dinosauri in stop-motion!!
Poi per chi ha visto “Open Water” lì manco c’è una scenografia perchè c’è solo acqua per (quasi) tutto il film e sti due sfigati a bagnomaria con un paio di squali a fargli la guardia, però l’angoscia te la fa venire.
Ho anche letto tra MyMovies e IMDB che Sanctum3d è stato concepito come esperimento per le riprese subacquee in 3d visto che Cameron ha intenzione di arricchire le ambientazioni per Avatar 2/3 . . . Se questi sono i risultati forse è meglio ripensarci perchè se è vero che Avatar per la sua grandezza riesce a sfruttare il 3d (anche se io ne faccio volentieri a meno) qui il senso di profondità si è perso per strada dopo i primi 15 minuti, e cioè da quando le riprese sono tutte dentro la grotta.. Come dire… Esperimento fallito!
Il grosso guaio è stato proprio questo: se fai un film che si basa esclusivamente sugli effetti visivi e clamorosamente fallisci in questa maniera, cosa ti rimane? Una trama inutile, dei personaggi insulsi, dei dialoghi patetici. Il figlio che odia il genitore e questo che a 3/4 di film dice “non sono mai stato bravo a fare il padre“!!!! Secondo voi il ragazzo ora della fine si ricongiungerà al genitore? AAAAAAARGH!!! è troppo inflazionato per usarlo così!
Ah, tra l’altro c’è l’elemento multietnico politically-correct nella squadra… indovinate chi muore per primo? (domanda a trabocchetto).
Devo dire che hanno provato a metterci un po’ di cinismo verso la fine, con uno dei superstiti che diventa cattivo (vabbè ci prova..), ma anche qui un fallimento. Tutto buttato lì così.

L’apoteosi però è nella metafora del deretano: Non si può pretendere di aver fatto un bel film, se il punto più “alto” lo raggiungi quando uno dei tuoi (insulsi) personaggi paragona la grotta ad uno sfintere gridando “è un bucodiculo!”.E questa è la scena culmine del film! E non contenti si ripete DUE VOLTE! con due personaggi diversi! Ma a che serve essere volgari così? inutilmente poi? L’ha scritta Neri Parenti la sceneggiatura?
In questi casi dovremmo chiedere al Pina di aggiungere degli effetti sonori tipo Paolo Villaggio quando si esprime sulla Corazzata “COTIONKIN”, oppure il classico “O MY GOOOOOOOODDDDD” di Troll2.
Io poco tempo fa ho scritto una recensione di Strange Days dove dicevo che Cameron è una garanzia solo per il nome… Spero che questa sia l’eccezione che conferma la regola, anche se qui è solo il produttore esecutivo.
Però ho trovato qualcosa di familiare.. tipo un marchio di fabbrica.. Il film inizia con delle ariose riprese da un elicottero, e mentre terminano i titoli di testa ci vengono presentati i personaggi a suon di battutacce e cliché tremendi. Poi un ragazzo spiega all’ultima arrivata tramite elaboraizone 3d computerizzata quello che fin’ora è stato fatto nella spedizione…. Non è uguale a Titanic?? Ok l’autocitarsi ma così è quasi non aver voglia di lavorare! Rasenta lo spudorato riciclo di se stessi!
Vabbè che magari è una formula che gli piace e la trova efficace, ma anche se solo da produttore esecutivo, è una prova che lo zampino sulla sceneggiatura c’è!
Per l’ennesima volta 11.50 € buttati.

Chissà che si inventeranno ora.. hanno fatto i cartoni 3d, l’horror 3d, fantasy 3d, tra poco la commedia in 3d… Non è che l’anno prossimo esce NATALE IN 3D???
Se dovesse succedere vado al cinema col lanciafiamme.. non scherzo.

SANCTUM 3D
Alister Grierson, USA-Australia 2011 109′
VOTO (Max 5)
2

About Gianluca

Gianluca
"Io posso farti avere quello che vuoi..posso farlo posso procurarti qualunque cosa non devi fare altro che parlare con me, fidati di me fidati perché io sono il tuo confessore..sono sono il tuo strizzacervelli, io sono il tuo collegamento diretto alla..centralina delle anime.Io sono l'uomo magico.. il Babbo Natale del subconscio. Lo dici, lo pensi, puoi averlo"