Qualcosa di sinistro sta per accadere

Letto 1447 volte

qualcosa_di_sinistroNella vastissima produzione Disney, esiste anche un piccolo “abbozzo” di favola horror dai toni luciferini, ovvero Qualcosa di sinistro sta per accadere (Something Wicked This Way Comes, citazione tratta dal MacBeth di William Shakespeare), sceneggiato nientemeno che da Ray Bradbury a partire dal suo romanzo omonimo e diretto da Jack Clayton.  Vidi per la prima ed ultima volta questo film all’età di sette o otto anni, neppure tutto perché agli occhi di una bimba sembrava davvero inquietante, e così, a mò di operazione nostalgia, ho deciso di riguardarlo.

La trama è questa: In una notte di fine autunno arriva dal nulla il circo gestito dal misterioso Mr. Dark, e si insedia in una cittadina. Tutti gli abitanti vengono incuriositi dalla novità e decidono così di provare le varie attrazioni, soprattutto coloro che hanno desideri inconfessabili da far avverare. Due bambini, Jim e Will, scoprono tuttavia che esaudire i propri desideri richiede un prezzo molto alto..

La pellicola, che probabilmente sarà risultata piacevole e sottilmente inquietante nel 1983, purtroppo risente oggi del peso degli anni. Indubbiamente l’ambientazione è adatta ed affascinante, ma lo stile registico, quasi da TV movie, gli effetti speciali decisamente obsoleti, e i personaggi poco convinti delle loro motivazioni e abbastanza privi di un reale spessore psicologico, rendono il film pesantuccio e risibile.

Ovviamente, essendo una produzione Disney, il tasso di “paura” e violenza è ridotto ai minimi termini, quindi si ha l’impressione di un vedere un film lasciato a metà, soprattutto dopo aver letto il bellissimo libro. La trama stessa, nonostante la sceneggiatura sia stata scritta da Bradbury, presenta alcuni buchi: il personaggio del venditore i parafulmini sembrerebbe, almeno nel film, una sorta di divinità temuta da Mr. Dark e i suoi accoliti, ma la questione rimane irrisolta. Effettivamente, nel libro il personaggio compare solo all’inizio e risulta essere semplicemente una delle vittime del Circo. Allo stesso modo, le fisime del padre di Will e lo stesso rapporto tra i bambini protagonisti, che sono la base su cui si fonda l’intero romanzo, rimangono un po’ campati in aria: l’opera cartacea è una poetica ed inquietante favola nera sulla paura di invecchiare, sul desiderio di crescere e sull’importanza di vivere ogni attimo che ci viene donato senza lamentarsi di quello che non si ha o che si è perso. Nel film, tutti questi temi vengono appena accennati.

Sono convinta che questo film meriterebbe un remake, meno legato alla tipica, banale morale Disneyana e più gotico, più legato al romanzo anche nella rappresentazione dei personaggi (i tatuaggi semoventi di Mr. Dark sarebbero assai interessanti da vedere, così come una Strega della Sabbia raggrinzita, piccola e con gli occhi cuciti, non interpretata da una dea della blacksploitation come Pam Grier!!). In definitiva, Qualcosa di sinistro sta per accadere è una pellicola che, al giorno d’oggi, risulta adatta solo a bambini senza molte pretese, o a cultori di rarità Disneyane, visto che i piccoli mostriciattoli delle nuove generazioni sicuramente disdegneranno la mancanza di effetti speciali più di quanto potrebbero fare gli adulti.
QUALCOSA DI SINISTRO STA PER ACCADERE
Something Wicked This Way Comes
Jack Clayton, USA 1983, 95′
VOTO (Max 5)
4

About Erica

Erica
IL BOLLALMANACCO DI CINEMA - Un animo nerd che si nasconde dietro una facciata di normalità e adora sproloquiare di cinema.